La posta di Antonella

ANTONELLA RISPONDE A FLAVIO

pubblicato il 06/12/17

Commento di Flavio

Buongiorno. Avrei voluto partecipare all'incontro sulla rabbia così ho cercato di capire di più sulla vostra filosofia leggendo alcune di queste risposte. E su questa mi spiace davvero dover dissentire. Penso che di base ogni individuo nasce cattivo, salvo alcuni rari casi in cui vi sono errori genetici come forse con Budda, Gesù, Gandhi e altri rarissimi. La prova si ha quando si vede come si comporta l'essere umano quando crede di essere impunito. Questo è un punto di partenza di non poco conto. Saluti Flavio

Risposta di Antonella

Buongiorno Flavio
grazie del commento che probabilmente è una deduzione logica guardando lo scenario mondiale dove violenza e cattiveria imperano. Tra l’altro, direi che anche la persona che si considera “buona” non è consapevole della dose di egoismo che la muove nella frenesia di un accumulo materiale. Concordo con il prendere atto che questa è la condizione di tutti noi, abitanti di un pianeta che abbiamo ridotto così, come lo viviamo ad oggi. Però, nonostante sembri utopico pensare diversamente, la mia esperienza con la meditazione mi ha fatto realizzare che c’è una parte di noi, come esseri umani e spirituali, che non è tangibile, una dimensione di energia che può essere risvegliata ad una coscienza più alta. Posso usare l’analogia del diamante che ricoperto di fango non sembra avere alcun valore, va scrostato e ripulito. Cosi per me è anche lo stato dell’anima umana, un diamante ricoperto di fango che però rimane diamante. Nel pensare di non valere niente ci si atteggia di conseguenza: chi senza autostima, chi con prepotenza e con violenza. La sofferenza rende cinici ma la stessa persona esposta all’amore è in grado di cambiare e se vale per uno vale per tutti. Chissà se arriveremo ad un punto dove dovremmo scegliere: o perire o fare un salto di coscienza…
Buon proseguimento
Antonella

Per iscriversi alla Rajayoga Newsletter mensile e ricevere informazione su corsi di meditazione, eventi, ricette vegetariane e tanto altro, clicca qui:
http://www.rajayoganewsletter.com/newsletter.htm


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)
*La tua email non sarà pubblicata
Autorizzo il trattamento dei miei dati secondo l'informativa privacy.
Codice di controllo

FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Accetto le condizioni della privacy

Privacy Policy      Cookie Policy