Per un cambiamento positivo

Guarisci te stesso...

pubblicato il 21/05/19

Le ferite più profonde che tutti noi portiamo dentro sono bloccate nel nostro subconscio (fuori della nostra consapevolezza). I ricordi profondi e le impressioni sottili sono radicate nel passato.
Il dolore di quelle ferite riemerge all’improvviso, senza preavviso, bloccandoci e paralizzandoci -. "Perché mi sento in questo modo….. non volevo farlo…. non so che cosa mi ha fatto dire che…"
La guarigione non significa trovare e curare ogni singola cicatrice interiore che invia messaggi che ci perseguitano, significa andare ancora più a fondo, oltre quelle ferite, al di là di quei ricordi lontani, al nucleo del nostro sé, al cuore del nostro spirito, dove troviamo la luce e il calore delle nostre qualità fondamentali di amore e di pace.
L’amore e la pace sono eternamente presenti dentro di noi e sono ciò di cui abbiamo bisogno per guarire tutte le nostre ferite interiori.

Ecco perché questo tipo di profonda guarigione si chiama spiritualità e non una terapia.

Per iscriversi alla Rajayoga Newsletter mensile e ricevere informazione su corsi di meditazione, eventi, ricette vegetariane e tanto altro, clicca qui:
http://www.rajayoganewsletter.com/newsletter.htm


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)
*La tua email non sarà pubblicata
Autorizzo il trattamento dei miei dati secondo l'informativa privacy.
Codice di controllo

FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Iscriviti alla Newsletter

Privacy Policy      Cookie Policy