Le virtù originali dell'anima

LIBERTA'

pubblicato il 29/04/11

"Non è solo un sogno né una bella parola nella storia di antichi eroi; non è solo l'esprimere apertamente un'idea, né avere tutto quello che materialmente si desidera.
Allora, cos'è la libertà? Per alcuni è l’immagine di terre lontane e spazi senza confini, per molti è l’assenza di privazioni e sofferenze.
Se essere liberi significa infrangere le leggi spirituali di rispetto, benevolenza e generosità allora, pur illudendomi di aver ottenuto qualcosa, ho privato me stesso non solo di una fortuna futura, ma anche di libertà. Ogni causa comporta un effetto e il legame che li unisce può limitare la mia libertà. Quando la causa è negativa, il suo effetto è sofferenza. Ma se la causa, ovvero l’azione è fatta di valori, il suo effetto sarà espressione di libertà.
Essere liberi significa essere senza quei fili che mi legano a persone, cose e circostanze. È vivere il presente senza il peso del passato. Significa aver imparato a procedere senza aver intralciato il cammino di nessuno, anzi, aiutando gli a progredire.
La libertà scaturisce dalla verità che ritrovo dentro di me, quando mi fermo e realizzo la mia identità spirituale e il mio vero nome: Anima."


Tratto da "Canto di Libertà" di Antonella Ferrari

La libertà é parte di un mazzo di carte della Brahma Kumaris - link

Per iscriversi alla Rajayoga Newsletter mensile e ricevere informazione su corsi, eventi,  ricette vegetariane e tanto altro, clicca qui

http://www.rajayoganewsletter.com/newsletter.htm


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)
*La tua email non sarà pubblicata
Autorizzo il trattamento dei miei dati secondo l'informativa privacy.
Codice di controllo

FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Accetto le condizioni della privacy

Privacy Policy      Cookie Policy