pubblicato il 05/01/12


Ricette vegetariane del dopo feste

Lenticchie alla zucca

 
300 gr lenticchie lasciate in ammollo per 6 ore
200 gr zucca
2 carote
rosmarino
salvia
origano
olio extravergine d’oliva

Mettere le lenticchie in una pentola con 1 litro e mezzo di acqua e portare a bollore, eliminare con un mestolo la schiuma che si forma e aggiungere le erbe: un rametto di rosmarino, 5 foglie di salvia. Dopo 20 minuti aggiungere la zucca tagliata a quadrettoni (se biologica potete lasciare la buccia) e la carota a fette e coprire la pentola con un coperchio e cuocere per 15 minuti, verificate che tutto sia cotto e aggiungete origano, sale e olio abbondante.


Farro alle olive e pomodori secchi

250 di farro lasciato a bagno per 6/8 ore
3 cucchiai di olive nere snocciolate
3 pomodori secchi
la punta di un cucchiaino di assafetida
1 cucchiaino di kurry
1 cucchiaino di curcuma
olio di oliva extravergine d’oliva

Sbollentare per 2 minuti i pomodori secchi, scolateli e tagliateli a striscioline.
In una pentola scaldate 3 cucchiai di olio d’oliva e fate dorare le spezie, aggiungere le olive tagliate a rondelle e i pomodori secchi. Lasciate insaporire per 1 minuto e aggiungete il farro, mescolate e aggiungete ½ litro di acqua, sale e cuocete aggiungendo se necessario ancora acqua, il farro deve avere la consistenza del risotto.


Penne broccoli e carote

350 gr di penne integrali
2 cm di zenzero
1 broccolo piccolo
¼ di verza
2 carote
3 pomodori secchi
olio d’oliva extravergine

Sbollentate i pomodori secchi, scolateli e tritateli. Lavate le verdure e tritate finemente la verza, tagliate a rondelle le carote e affettate i fiori di broccoli.
Tritate molto finemente lo zenzero e fatelo dorare per 1 minuto in una pentola con 3 cucchiai di olio d’oliva, aggiungere la verza e cuocete per 5 minuti, unite i pomodori e le carote, mescolate bene, coprite per 2 minuti. Aggiungere i broccoli e ultimare la cottura a pentola scoperta e salate.
Portate a bollore l’acqua salata, cuocete al dente le penne, scolatele e unitele al sugo di verdura.


Biscotti di Marina con farina di castagne

250 farina di castagne
100 zucchero di canna
100 burro
½ yogurt
Pinoli
Sciroppo d’acero

Mescolate tutti gli ingredienti ad esclusione dello sciroppo d’acero, ottenendo un impasto solido.
Fate delle palline o utilizzate gli stampi preferiti, decorate con lo sciroppo e mettete in forno caldo a 180° per circa 20 minuti.

 

Se vuoi ricevere mensilmente la Rajayoga Newsletter con ricette vegetariane, lezioni di meditazione e tanto altro, clicca qui:

http://www.rajayoganewsletter.com/newsletter.htm


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)
*La tua email non sarà pubblicata
Autorizzo il trattamento dei miei dati secondo l'informativa privacy.
Codice di controllo

FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Accetto le condizioni della privacy

Privacy Policy      Cookie Policy