Le virtù originali dell'anima

STABILITA'

pubblicato il 08/04/12


"La chiave del successo è racchiusa in una parola: stabilità. Quando c’è stabilità tutto lo spreco di pensieri, parole e azioni finisce. Posso allora accumulare quella forza interiore che mi permette di focalizzarmi sull’obiettivo e ottenere successo in ogni attività. Qualsiasi cosa penda da un lato è in bilico; allo stesso modo, quando manco di stabilità, tendo ad avere uno stato precario e alterabile. Indispensabile è l’equilibrio tra il proprio mondo interiore e quello esterno, cosa oggi inesistente, a causa di un eccesso di estroversione e materialismo. Stabilità significa non essere soggetti a influenze esterne che possano alterare la mia serenità e incrinare la mia quiete. Colui che è stabile non solo è libero da ciò, ma è in grado di rassicurare le persone che ha intorno, mantenendo uno stato di calma nel panico e di pace nel caos. Per essere stabili occorre avere distacco e lungimiranza, oltre alla consapevolezza di essere un attore che recita una parte su questo palcoscenico umano. Ogni atto è perfetto e racchiude dei benefici."

Tratto da "Canto di Libertà" di Antonella Ferrari
La Stabilità é parte di un mazzo di carte della Brahma Kumaris - link

Per iscriversi alla Rajayoga Newsletter mensile e ricevere informazione su corsi, eventi,  ricette vegetariane e tanto altro, clicca qui

http://www.rajayoganewsletter.com/newsletter.htm


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)
*La tua email non sarà pubblicata
Autorizzo il trattamento dei miei dati secondo l'informativa privacy.
Codice di controllo

FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Accetto le condizioni della privacy

Privacy Policy      Cookie Policy