Recensione Articoli

Una persona difficile

pubblicato il 09/12/18


Mike George

Che cosa è esattamente una persona difficile?

Si dice che sia una persona che non fa ciò che tu vuoi che faccia, e che fa quello che non vuoi che faccia!
Si dice che una persona difficile rende difficile le cose semplici…il difficile lo rende impossibile….e la vita in generale infelice!

Ora sai che qualcuno è difficile solo perché non fa ciò che TU vuoi o che non è ciò che TU vuoi che sia.
Quando decidi che qualcuno è una persona difficile è come se dessi un certificato a quella persona proiettando su di lei ciò che tu di lei pensi, e quindi con molta probabilità essa vivrà in conformità a quel titolo.

Imparare a relazionarsi efficacemente con persone che potrebbero volerti rendere la vita difficile, può ridurre lo stress dalla tua vita, permetterti di essere più produttivo al lavoro, e insegnarti a non essere tu, a tua volta, una persona difficile.

Il segreto sta nel non focalizzarti
sulla persona ma sul comportamento.
Separa il comportamento dalla persona. Quando diveniamo consapevoli che è il comportamento ad essere difficile, allora possiamo creare strategie per rispondere a quei comportamenti.

Alcune possibili considerazioni:

1° considerazione: ognuno è naturalmente buono e impara ad essere non tanto buono…se si può dir così! La loro bontà rimane all’interno ma spesso viene soppressa. Ciò che vedi negli altri è ciò che tu incoraggi a crescere.

Applicazione
Vedi e accentua ciò che è buono negli altri, anche se sembrano agire in contrasto alla loro stessa bontà. Ciò che vedrai è ciò che otterrai.

2° considerazione: qualsiasi comportamento negativo/disarmonico è sempre prodotto dall’ego. Pertanto quelle persone stanno soffrendo e per di più “non sanno quello che stanno facendo”, cioè non si rendono conto di stare soffrendo.

Applicazione
Trasforma la tua visione dalla condanna alla compassione. Ricorda che se condanni un altro, tu stesso stai soffrendo.

3° considerazione: se reagisci negativamente a loro e tu sei il creatore dei tuoi pensieri e sentimenti, significa che tu devi cambiare per primo. Il cambiamento dovrà essere a livello delle tue convinzioni e percezioni.

Applicazione
Prenditi un momento per vedere dentro di te, a che cosa sei attaccato e che ti causa sentimenti negativi. Lascialo andare.

4° considerazione: il modo in cui vedi gli altri è il modo in cui vedi te stesso.

Applicazione
Esplora profondamente la convinzione/immagine che hai di te stesso e liberala da ogni negatività.


Per iscriversi alla Rajayoga Newsletter mensile e ricevere informazione su corsi di meditazione, eventi, ricette vegetariane e tanto altro, clicca qui:
http://www.rajayoganewsletter.com/newsletter.htm


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)
*La tua email non sarà pubblicata
Autorizzo il trattamento dei miei dati secondo l'informativa privacy.
Codice di controllo

FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Accetto le condizioni della privacy

Privacy Policy      Cookie Policy