pubblicato il 14/10/20


Aruna Ladva

Non criticare
Fai un complimento
È così facile criticare gli altri e vedere l'1% che manca o non va bene, piuttosto che vedere il 99% che va così bene. Gli studi dimostrano che quando ci complimentiamo con gli altri, la loro fiducia cresce, fanno meno errori e probabilmente rimangono fedeli più a lungo al compito e alla relazione. Se la critica deve essere fatta, allora che sia abbinata a 10 complimenti per dare un suggerimento costruttivo! Inoltre, ricordate che le nostre opinioni non sono sempre richieste nè desiderate.

Non dare le cose per scontate
Apprezza e apprezza
Dite alle persone della vostra vita quanto le apprezzate. Siamo così veloci a lamentarci, ma non così veloci ad apprezzare. È come se dessimo tutto per scontato, perciò ecco un altro consiglio: non dare le persone o le cose per scontate!
Nelle relazioni a lungo termine è così facile dare gli altri per scontati e questa è una richiesta molto ingiusta da porre agli altri. La familiarità è la causa principale della mancanza di rispetto. Quando impariamo a valutare e ad apprezzare ogni piccolo gesto, ci rendiamo conto che sono proprio quei piccoli gesti che fanno la differenza nelle nostre relazioni. Una parola gentile, un sorriso, l’evidenziare un comportamento positivo, sono tutti piccoli passi verso l'apprezzamento.

Non parlare
Fai silenzio
Beh, è certamente un'arte che sa quando parlare e quando stare in silenzio. Quando non si è così sicuri, allora è meglio stare in silenzio. In hindi si dice "tol tol tol ke bol", che significa che è meglio pesare le parole prima di dirle. Perché una volta che sono espresse, non c'è modo di recuperarle. Non dobbiamo parlare sempre, nessuno vuole sentire il nostro commento mentale. A volte parliamo troppo, quando la cosa migliore sarebbe il silenzio o un orecchio che ascolta. E quando decidiamo di parlare, chiediamoci: le mie parole hanno un valore, sono necessarie, sono positive, vere e sono parole gentili?

Non disconnettersi
Collegati
A seconda del tipo di relazione, è molto importante connettersi - ogni poche ore, giorni, settimane o mesi con l'altro. Ogni specie ama connettersi o legarsi, come diciamo noi, non è un'esclusiva solo per noi umani. Se non possiamo connetterci per qualsiasi motivo, allora ci sentiamo soli e isolati, come molti hanno sperimentato in questo periodo di isolamento. Quelle relazioni sono ancora lì, intatte a prescindere dalla distanza, anche se uno vive in Australia e l'altro in Svezia. A volte ci si allontana per piccoli screzi. È meglio chiarire in modo da non farle fermentare nel tempo.

Non tenerlo dentro
Comunica e lascialo uscire
Spesso teniamo dentro le cose che vorremmo comunicare e poi comunichiamo quello che dovremmo tenere dentro! È una buona idea sapere come comunicare le cose senza le emozioni della rabbia o dell'aggressività. Il dolore che portiamo dentro spesso ci fa esplodere come vulcani. Anche se è un bene che i sentimenti vengano fuori, possono fare più danni che bene quando espressi in malo modo. Perciò è importante imparare a gestire i nostri sentimenti, scegliere il momento giusto ed esprimere ciò che è necessario e nel modo giusto, ovvero essere assertivi, non aggressivi o passivi.

Non andare alla deriva
Sintonizzati
Andare alla deriva significa galleggiare nella nostra piccola bolla. È molto facile "isolarsi" anche tra la gente e pensare di essere a posto. Dobbiamo però fare lo sforzo di relazionarci, di sintonizzarci e di armonizzarci con gli altri; di creare una sinergia con gli altri. La sintonia è come una danza, sapere quando andare avanti con il partner e sapere quando tornare indietro. È quando ogni danzatore è in perfetta sintonia con l'altro che c'è armonia, allora quella danza è bella. Sintonizzatevi con chi vi circonda e con voi stessi.

Non essere negativo
Sii positivo
Certo, questo è stato detto molte volte, ma deve essere ripetuto. È così importante rimanere sempre positivi, anche quando le circostanze sono provanti. Imparare a rimanere positivi con coloro che ci circondano, imparare a dare loro il beneficio del dubbio sarà molto importante per creare relazioni fluide. Ricordate che c'è sempre potere nel positivo e perdita nel negativo. Il positivo ci dà potere, il negativo ci svuota e ci toglie potere.

Non nascondere
Fai trasparenza
È sempre bene essere onesti e chiari nei rapporti... questo costruisce più fiducia. Trattenere informazioni per nessun altro motivo se non quello di nasconderle crea solo più punti interrogativi, dubbi e sospetti che possono smorzare e distruggere i rapporti. Forse vi sorprenderebbe sapere che molte persone preferirebbero la verità onesta anche se fa male. Preferirebbero conoscere i "fatti" piuttosto che sentire pettegolezzi e informazioni riportate, e immaginare sulla base di quello che percepiscono.

Non ignorare
Riconosci
È sempre bene riconoscere e celebrare anche le piccole cose. Possiamo sempre ignorare le piccole vittorie o i piccoli atti di gentilezza, ma se ci prendiamo il tempo di apprezzarle e celebrarle, questo aiuta a costruire relazioni. Riconosciamo il bene, e scegliamo di non dare forza al negativo nella vita, perché sappiamo che la legge dell'attrazione è sempre all'opera e quello che va è ciò che ritorna.

Non maledire
Benedici
Tutti vogliono benedizioni. Le benedizioni sono quelle buone vibrazioni positive che ci vengono incontro, oliando le ruote della nostra vita. Sono energie buone che fanno sì che tutto vada sempre più liscio. Le maledizioni sono quelle energie negative che ostacolano il nostro cammino, che rendono la vita difficile. Naturalmente ci sono diversi modi per superare questi ostacoli, ma prevenire è meglio che curare. Benedite gli altri in modo che quelle benedizioni vengano restituite più volte.

Non siate veloci a reagire
Rispondi
La meditazione ci aiuta a gestire i nostri riflessi, per non reagire così rapidamente come avremmo potuto, ma ci prendiamo del tempo per rispondere. Rispondere significa riflettere e pensare. Pensare prima ancora di... pensare! È così facile saltare alle conclusioni e dare giudizi sbagliati - ma ricordate che questo è un riflesso della nostra mente, non dell'altra persona. Ciò che pensiamo è un prodotto della nostra mente e potrebbe essere molto diverso da ciò che pensa l’altro. Non lo sappiamo… non siate frettolosi nel giudicare.

Non offenderti per le piccole cose
Vedi il quadro generale
"Lascia andare e lascia che sia Dio" è uno slogan molto importante. Non è davvero utile agitarsi per le piccole cose. Quelle cose passeranno, ma le relazioni rimangono. Ecco perché è sempre utile vedere il quadro generale. Usa i poteri della tolleranza e dell'essere accomodante. Se ci dispiace, allora diventa un nostro problema. Se non ci dispiace, allora non ci stresseremo inutilmente.

Non andate a dormire arrabbiati
Risolvi il problema
È sempre bene risolvere le cose il più rapidamente possibile. Andare a dormire con pensieri di rabbia significa svegliarsi il giorno dopo con gli stessi pensieri che oggi saranno gli stessi di ieri. Ci ritroveremo allora in un circolo vizioso. Certo, è bene cercare di non creare conflitti e incomprensioni, ma se succede, allora chiaritelo il prima possibile. È il “grande Io” che non ci permette di scusarci o di essere umili. Ma saremo molto più felici per questo e più in pace se lo faremo.

Non infrangere la riservatezza
Mantieni il segreto
Quando le persone si sentono vicine condividono segreti. Se vogliamo mantenere una relazione sana è bene saper mantenere tale confidenzialità. Non c'è niente di più doloroso di una persona vicina che ci tradisce. Condividiamo informazioni riservate in confidenza e fiducia, ma se queste vengono infrante, allora è così difficile ricostruire quella fiducia. Quindi, imparate a mantenere i segreti, questo è ciò che rende un grande amico, coniuge, partner, ecc.

Non biasimare
Assumersi la responsabilità
È così facile dare la colpa agli altri per le responsabilità che non vogliamo assumerci nella nostra vita. Ma quando diamo la colpa a 'loro', cosa stiamo realmente facendo? Stiamo dando loro i nostri poteri! Cominciamo a credere che loro abbiano il potere renderci di nuovo felici e contenti. Ma possiamo riprendere in mano la nostra vita, e non c'è gioia più grande di quella, perché siamo felici quando siamo liberi e indipendenti.

Non assillate
Abbi pazienza
Sia le donne che gli uomini possono essere dei pettegoli. È quel battibecco costante che non ci fa stare in pace. Ricordate che nessuno vuole quel rumorio tutto il giorno, la gente in genere vuole la pace e la tranquillità. Quindi, imparare a domare quel chiacchiericcio della mente aiuterà considerevolmente nelle nostre relazioni. Siate pazienti con voi stessi, con le situazioni e con gli altri... questo creerà più calma nella vita e nella vita di coloro che vi circondano.

È il tempo... di creare relazioni vere. Ogni goccia di bontà e di gentilezza conta per renderle tali!



Per iscriversi alla Rajayoga Newsletter mensile e ricevere informazione su corsi di meditazione, eventi, ricette vegetariane e tanto altro, clicca qui:
http://www.rajayoganewsletter.com/newsletter.htm


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)
*La tua email non sarà pubblicata
Autorizzo il trattamento dei miei dati secondo l'informativa privacy.
Codice di controllo

FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Iscriviti alla Newsletter

Privacy Policy      Cookie Policy