Per un cambiamento positivo

Perché preoccuparti, abbi fede....

pubblicato il 01/06/16

Posso passare il tempo a preoccuparmi. Mi preoccupo per il rumore e poi mi lamento quando c'è troppo silenzio. Mi preoccupo di giornate troppo aride e poi mi lamento quando piove. Posso anche essere preoccupato del fatto che mi sto preoccupando troppo.
E' essenziale avere un interesse sincero verso ciò che accade intorno a me e, naturalmente, è sempre opportuno analizzare la posizione e prendere le precauzioni necessarie per evitare di essere influenzati da qualcosa di negativo.
Tuttavia, quando tutto è detto e fatto, la mia mente, tesa e oppressa, non sarà sufficientemente affidabile e pronta a trovare una soluzione adeguata a un problema.
Io dovrei fare il meglio che posso e avere fede che tutto andrà per il meglio.

Per iscriversi alla Rajayoga Newsletter mensile e ricevere informazione su corsi di meditazione, eventi, ricette vegetariane e tanto altro, clicca qui:
http://www.rajayoganewsletter.com/newsletter.htm


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)
*La tua email non sarà pubblicata
Autorizzo il trattamento dei miei dati secondo l'informativa privacy.
Codice di controllo

FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Iscriviti alla Newsletter

Privacy Policy      Cookie Policy