Recensione Articoli

Il bisogno di ricevere rispetto

pubblicato il 27/05/22

BK Shivani

Una delle paure più grandi che affligge l'essere umano è quella dell'opinione altrui.
È facile diventare molto vulnerabili quando ci si sente giudicati: qualcuno crede che siamo molto validi e qualcun altro pensa che non lo siamo per niente, qualcuno ha cose molto belle da dire su di noi, qualcun altro spiacevoli.

Le percezioni che le persone hanno su di noi possono influenzare negativamente il nostro auto rispetto.

Come costruire auto rispetto indipendentemente dal giudizio degli altri?

Se le persone hanno pensieri positivi riguardo a noi e parlano anche bene di noi ma noi stessi non conosciamo bene la nostra vera identità e il nostro valore, allora le opinione degli altri non sono di nessun beneficio; se invece conosciamo il nostro
valore non importa se qualcuno ci squalifica, resteremo comunque stabili e avremo rispetto di noi stessi.

Quando non riconosciamo il nostro valore allora si cercherà rispetto all’esterno ma il comportamento delle altre persone non rimarrà sempre lo stesso, il rispetto che oggi riceviamo dalle persone per la nostra posizione potremmo perderlo domani,
poiché i fattori esterni non sono costanti, il comportamento delle persone non è costante.

Quando si crea un vuoto di rispetto interiore lo si cerca di colmare attraverso fattori esterni visibili per cui le persone dovrebbero rispettarmi per come mi vesto, per il mio stile di vita, per ciò che compro e diventa un gioco senza fine.

Possiamo comprendere pienamente il rispetto del sé solo quando lo pratichiamo, che significa sapere chi sono e come sono; se non so chi sono e cosa sono, se non rispetto me stesso e mi aspetto che gli altri mi rispettino, non accadrà!
Quindi, quando abbiamo l'autorealizzazione che io sono un’anima e sono un essere colmo di qualità come la pace, l’amore e la forza, tutto ciò che stavo cercando nel mondo esterno è già dentro di me, allora diventa molto facile rispettare me stessa.

Il rispetto del sé si basa sulla gentilezza, compassione, generosità, che significa qualità originali dell'anima: ricorda, queste qualità originali sono presenti in ogni anima!
Ogni volta che pensiamo di non aver ricevuto rispetto, perdiamo stabilità perché questo pensiero tende a rimanere a lungo nella mente e ci vuole tempo per ritornare ad uno stato di normalità.

Per essere stabile in uno stato auto rispetto si devono affrontare due cose: l’ego e l’insulto. Più una persona si sente facilmente insultata, più il suo ego sarà grande e il suo auto rispetto basso e questo perché c’è dipendenza dal giudizio delle altre persone per sentirsi rispettata.

Creare pensieri positivi nella mente è il primo passo per creare auto rispetto:
“Non ho bisogno che le persone mi rispettino. Mi rispetto. E rispetto le persone per quello che sono.”
“Sono un’anima pura e colma di qualità, interiormente ho già tutto ciò di cui ho bisogno.”
“Mi rispetto per i miei valori e per quello che sono veramente e non per il modo in cui le altre persone mi trattano.”

Quando iniziamo a rispettare noi stessi, allora diventa naturale rispettare gli altri, e poi le persone inizieranno a rispettarci.

Più cresciamo spiritualmente meno abbiamo bisogno di ricevere rispetto attraverso la lode.

Quando i nostri processi di pensiero diventano più compassionevoli, ci sentiamo sempre più soddisfatti di noi e della nostra vita. Ci relazioniamo con le persone più facilmente e non sentiamo alcun bisogno di attirare l'attenzione sui nostri successi.

Per iscriversi alla Rajayoga Newsletter mensile e ricevere informazione su corsi di meditazione, eventi, ricette vegetariane e tanto altro, clicca qui:
http://www.rajayoganewsletter.com/newsletter.htm

Precedente | Successivo

Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)
*La tua email non sarà pubblicata
Autorizzo il trattamento dei miei dati secondo l'informativa privacy.
Codice di controllo

FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Iscriviti alla Newsletter

Privacy Policy      Cookie Policy