Recensione Articoli

Il Tuo Valore è Inestimabile!

pubblicato il 15/02/15


Aruna Ladva

Per apprezzare il valore di un minuto,  chiedilo a chi ha perso il treno.
Per apprezzare il valore di un secondo, chiedilo a chi ha appena evitato un incidente.
Per apprezzare il valore di un millisecondo,  chiedilo a chi ha vinto la medaglia d’argento alle Olimpiadi. 

Ti sei mai trovato senza fiammiferi in campeggio? Purtroppo talvolta apprezziamo il valore di qualcosa solo quando non c’è.

Ci rendiamo conto del valore del nostro corpo? Qualcuno di noi venderebbe un braccio o una gamba per qualche milione di dollari? Oppure gli occhi per un miliardo di dollari? Probabilmente no!
In questo contesto, il corpo che abbiamo è veramente inestimabile e noi siamo milionari!
Eppure ci accorgiamo veramente del valore del corpo quando comincia a non funzionare bene e non riusciamo a fare le cose che facevamo: è allora che ci pentiamo di non averlo curato con maggior attenzione.

Il tempo è gratuito, ma non ha prezzo.
Non puoi possederlo, ma puoi usarlo.
Non puoi trattenerlo, ma puoi spenderlo.
Una volta perduto, non potrai riaverlo.

Forse apprezziamo il tempo solo quando i nostri cari trapassano e ci dispiace di non aver trascorso più tempo con loro. Ciò porta ad un’altra realizzazione e cioè che per quanto duramente lavoriamo per guadagnare soldi, questi non possono sostituire il tempo e le persone o i momenti preziosi trascorsi insieme.

Molto spesso non apprezziamo qualcuno già solo per il fatto che sia con noi, nella nostra vita. Cerchiamo di avere le prove del suo valore e dei suoi meriti e poi soppesiamo nella nostra mente quanto amore, rispetto e attenzione essi meritino. E quando quella dimostrazione non la vediamo, ce ne liberiamo o la scarichiamo con la stessa facilità con cui ci liberiamo della spazzatura.

Sembra che sentiamo la mancanza delle persone quando non ci sono più e le ignoriamo quando sono presenti.  Indubbiamente è questo all’origine del detto: l’assenza rende il cuore più affettuoso!

Vi sono persone che hanno degli inestimabili pezzi di antiquariato in soffitta, ma li considerano solo un ammasso di cianfrusaglie. Allo stesso modo non riusciamo ad apprezzare il valore di qualcosa o di qualcuno se ci manca l’occhio dell’intenditore. Abbiamo bisogno di discriminazione, saggezza e capacità per discernere la verità sotto la superficie.

Solo un erborista può veramente distinguere le erbacce e i rovi che crescono nel nostro giardino, perché solo lui è in grado si riconoscerne le proprietà medicinali e curative.  Chiunque altro li considererebbe un impiccio di cui liberarsi.
Un bravo artista sa ricavare un’importante opera d’arte da cose che per gli altri meriterebbero solo di essere gettate via.

Il valore di un semplice fiammifero rimane costante, eppure sembra una cosa insignificante, che non merita molto rispetto, fino a quando la sua assenza non ci rende la vita difficile. Allora diventa  più importante che mai! Alla stessa maniera, il valore degli altri è sempre presente.
Per quante virtù e qualità esse possano avere, noi tendiamo a selezionare ciò che vediamo in un’altra persona a seconda della situazione e della nostra relazione con loro.
Talvolta preferiremmo vederne i difetti piuttosto che le qualità…ma ciò potrebbe cambiare quando scopriamo che ne abbiamo bisogno!

E’ solo quando riconosco profondamente che ogni essere umano ed ogni creatura ha il suo valore indipendentemente dai miei bisogni, che posso cominciare a rendere loro il dovuto rispetto e apprezzare la loro presenza.

Non apprezziamo le persone solo perché non ci siamo presi il tempo di farlo. Tutto nel mondo ha un suo scopo e va a nostro vantaggio. Non c’è nulla senza scopo. E’ solo che non ci siamo presi il tempo o non ci siamo sforzati di apprezzarne il valore o usarlo al meglio.

Forse è la nostra visione ad essere un po’ limitata e perciò non riusciamo a vedere con chiarezza. I nostri bisogni e desideri prendono il sopravvento. Il nostro ego si intromette e come la strega cattiva in Biancaneve e i sette nani, vediamo solo al nostra bellezza e non quella di qualcuno o di qualcos’altro.

Se non conosci il tuo valore e le tue capacità, non aspettarti che qualcun altro lo faccia per te.

Quindi prima di giudicare, è meglio essere un po’ curiosi e arrivare a comprendere il valore e i meriti  di un altro prima di classificarlo come buono o altro. Non è meglio apprezzare tutto e tutti semplicemente perché esistono, ci sono e meritano amore e rispetto semplicemente perché appartengono alla meravigliosa famiglia umana? Se facessimo così, la nostra vita non sarebbe ancora più inestimabile?

E’ tempo…di smetterla di attribuire arbitrariamente valore agli altri invece vederli per ciò che valgono veramente. Riconosci il valore di ogni singolo momento e di ogni interazione, e riconosci che alcune cose, come il tempo, e l’amore, sono semplicemente impagabili!

Per iscriversi alla Rajayoga Newsletter mensile e ricevere informazione su corsi di meditazione, eventi, ricette vegetariane e tanto altro, clicca qui:
http://www.rajayoganewsletter.com/newsletter.htm


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)
*La tua email non sarà pubblicata
Autorizzo il trattamento dei miei dati secondo l'informativa privacy.
Codice di controllo

FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Iscriviti alla Newsletter

Privacy Policy      Cookie Policy