Per un cambiamento positivo

Sii un osservatore distaccato....

pubblicato il 13/05/14

 

Ci sono due dimensioni nell'essere un osservatore distaccato - la dimensione interiore e quella esteriore.

La dimensione interiore è la capacità di osservare in modo distaccato i nostri pensieri, sentimenti, emozioni, atteggiamenti e comportamenti. Noi siamo i creatori ed i nostri pensieri, sentimenti , emozioni e atteggiamenti sono la nostra creazione.  In realtà, questo è il primo passo per rendere il sé potente. Se non riusciamo a distaccarci dai nostri pensieri le emozioni allora saranno i nostri padroni, andranno fuori controllo e ci sarà, di conseguenza, perdita e spreco di energia.
La dimensione esteriore del distacco è la tecnica di essere un testimone o un osservatore delle scene del mondo che ci circonda. 
Facciamo sottilmente un passo indietro e guardiamo le scene della vita senza esserne attivamente coinvolti. Questo rende più facile giudicare in modo chiaro qual è il contributo più adatto che possiamo dare e il ruolo migliore che possiamo giocare attraverso i nostri pensieri, parole e azioni.

 

Per iscriversi alla Rajayoga Newsletter mensile e ricevere informazione su corsi di meditazione, eventi, ricette vegetariane e tanto altro, clicca qui:
http://www.rajayoganewsletter.com/newsletter.htm


Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)
*La tua email non sarà pubblicata
Autorizzo il trattamento dei miei dati secondo l'informativa privacy.
Codice di controllo

FacebookTwitterGoogle+Invia per email

Iscriviti alla Newsletter

Privacy Policy      Cookie Policy